Stufa da campeggio

Stufa da campeggio per riscaldarsi e cucinare senza elettricità. Qui trovi le migliori stufe da campeggio e molte informazioni sui diversi modelli, carburanti come gas o legna, come scegliere la stufa più adatta alle tue necessità.

stufa da campeggio

Stufa da campeggio

Stufa da campeggio a gas

Stufa da campeggio a gas, stufette portatili, stufe con fuochi per cucinare, fornello pieghevole leggero, fornello a gas portatile.

Stufa da campeggio

Bestseller campeggio

I prodotti bestseller per il campeggio

Stufa da campeggio

Stufa da campeggio a legna

Stufa da campeggio a legna per cucinare e scaldare.

Stufa da campeggio

Stufa da campeggio in titanio

Stufa da campeggio in titanio leggero, compatto, portatile, adatto per il campeggio e un facile trasporto.

Stufa da campeggio

Stufa da campeggio pieghevole

Stufa da campeggio pieghevole, pronta per il trasporto, borsa antivento, per campeggio, trekking, in acciaio o titanio, vari modelli.

Stufa da campeggio

Sono tanti i fattori che entrano nella scelta del giusto fornello da campeggio.

Per quante persone cucini? Ti piace fare pasti complicati? Quanto lontano dovrai trasportare la tua attrezzatura dall’auto al campeggio? Per aiutarvi a decidere, qui di seguito abbattiamo le considerazioni principali che vanno nella scelta della migliore stufa da campeggio, comprese le differenze tra modelli freestanding e da tavolo, scegliendo tra i vari tipi di carburante e altro ancora.

1. Scegli il tuo stile di stufa

La prima cosa da fare è scegliere il giusto stile di stufa per te, e ci sono due tipi principali: modelli indipendenti con gambe e design più portatili da tavolo.

Le stufe indipendenti sono più grandi, più pesanti, con due o tre bruciatori, e generalmente hanno più potenza rispetto alle unità da tavolo, e hanno senso per grandi gruppi o per coloro che hanno bisogno di molta potenza e spazio di cottura. Un altro vantaggio dei modelli freestanding è che possono essere installati praticamente ovunque – non c’è bisogno di cercare una superficie piana al campo o di occupare spazio prezioso per la preparazione del cibo con la stufa.

Modelli da tavolo

I modelli da tavolo, d’altra parte, funzionano proprio come il loro nome implica: appoggiali su un tavolo da picnic o una panchina e sei pronto per iniziare a cucinare. Data la mancanza di gambe, i fornelli da tavolo sono molto più piccoli, più compatti e più portatili dei modelli freestanding.
Con queste unità, dovrai assicurarti di avere una superficie robusta per cucinare – se no, considera di portare con te un tavolo da campeggio separato. Le differenze di prestazioni possono essere minime tra i modelli da tavolo di fascia alta e le stufe freestanding più grandi, ma in genere ci si può aspettare meno bruciatori, una potenza inferiore e meno spazio per cucinare se si sceglie la via del tavolo.

2. Scegliere il numero di bruciatori

Il prossimo passo è scegliere di quanti bruciatori hai bisogno.
Due bruciatori sono lo standard tra i fornelli da campeggio freestanding e da tavolo, e per una buona ragione. Dopo tutto, quanto spesso hai bisogno di usare più di due bruciatori contemporaneamente quando cucini a casa? Modelli popolari come Mathowal e Yinleader eccellono in tutto, dai viaggi di fine settimana per le coppie ai campeggi di una settimana con una famiglia di sei persone.

Nella maggior parte dei casi, una stufa a uno o due fuochi può essere la tua soluzione.

Tipo di bruciatori

Detto questo, un caso può essere fatto per la selezione di una stufa di un bruciatore. I design a un bruciatore funzionano bene per pasti monopiatto o disidratati, in viaggi veloci con una o tre persone. Inoltre, occupano meno spazio e massa e sono significativamente più leggere della concorrenza a due fuochi. Naturalmente, lo spazio di cottura è molto limitato e non sarà facile preparare molte portate, ma stufe a un bruciatore sono generalmente ben portatili.

Stufe per molte persone

Se hai intenzione di prendere il ruolo di chef da campo seriamente e prevedere costantemente cucinare per grandi gruppi di circa sette persone o più, vale la pena guardare in stufe a tre fuochi.
In alternativa, è possibile scegliere un sistema di stufe che può essere collegato insieme per aumentare lo spazio di cottura. Per coloro che sono preoccupati per le dimensioni e la portabilità e sono disposti a pagare per il privilegio, i set-up aggiuntivi possono avere molto senso.

Alla fine, il numero di bruciatori di cui hai bisogno si riduce a una combinazione di preferenze personali, quanto sono intricati i tuoi pasti e quanti campeggiatori devi nutrire.

Spazio di cottura

Una considerazione finale e spesso trascurata quando si parla di bruciatori è lo spazio. Un tipo di cottura generosa ti permetterà di mettere due oggetti di grande diametro fianco a fianco, come una padella in ghisa da 30 cm e una pentola per gli spaghetti. I modelli compatti possono ancora infilare due pentole da 25 cm, ma si può esaurire lo spazio per cucinare un pasto abbondante.

Prima di acquistare, ti consigliamo di guardare attentamente le specifiche di ogni stufa per assicurarti di avere abbastanza spazio per le tue pentole.

3. Di quanta potenza hai bisogno?

In una ricerca di stufa da campeggio, la potenza sarà importante e una delle specifiche più pubblicizzate. Ma cosa significa in realtà la potenza espressa in BTU? Abbreviazione di British Thermal Unit, il BTU misura la quantità di energia necessaria per riscaldare circa 600 gr di acqua di 1 grado Fahrenheit. Come tale, questo numero è essenziale per capire quanta potenza può produrre una determinata stufa. In altre parole, a parità di condizioni, un bruciatore con più BTU sarà in grado di pompare più calore di un bruciatore con meno.

Ci sono altri fattori che possono avere un impatto sul potenziale delle prestazioni delle stufe – incluso il design generale, le dimensioni del bruciatore, la resistenza al vento, ecc – ma possiamo pensare alle BTU come un indicatore accurato della potenza e un buon punto di confronto tra diversi modelli.

Potenza in BTU

Quanti BTU hai bisogno dipende da cosa cucinerai e per quante persone. In breve, un aumento di potenza vi permetterà di cucinare più cibo e più velocemente. Per questi usi, raccomandiamo un’uscita BTU di almeno 20.000 per bruciatore. I gruppi più piccoli di meno di quattro persone o coloro che non hanno bisogno della potenza aggiunta possono cavarsela con 10.000 BTU per bruciatore o meno, anche se il tempo necessario per far bollire l’acqua o cucinare probabilmente aumenterà. Tutto ciò detto, l’uscita extra (più BTU) significa anche che brucerete il carburante più velocemente, il che richiederà di pianificare in anticipo e portare con sé una tanica extra o due nel caso in cui si esaurisca.

stufa da campeggio a gas

4. Tipo di combustibile e capacità

La stragrande maggioranza dei fornelli da campeggio funziona a propano: il combustibile funziona bene in una gamma di temperature, si accende istantaneamente, e le piccole bottiglie sono facilmente disponibili in qualsiasi negozio al dettaglio o specializzato, così come in molte stazioni di servizio vicino ai campeggi.
Per la maggior parte delle gite del fine settimana, una bottiglia media (circa mezzo litro) dovrebbe essere sufficiente, ma si consiglia vivamente di portare con sé una scorta o due nel caso in cui si finisca il carburante.

Per una comodità ancora maggiore senza dover rifornire spesso, il classico serbatoio/bombola da 18/20 litri è una scelta collaudata. Sono abbastanza facili da fissare nella parte posteriore di un pickup, più convenienti delle piccole bottiglie nel lungo periodo, ricaricabili in quasi tutte le città, e ti dureranno molti pasti. Per accomodarli, probabilmente dovrai acquistare un adattatore e un tubo (come questi) che si collegano al tuo fornello, ma sono relativamente economici e un buon investimento se fai molto campeggio.

Combustibile liquido

Detto questo, il propano inizia a soffrire a temperature inferiori allo zero. Se hai intenzione di campeggiare in inverno o in alta montagna, un fornello a combustibile liquido è l’opzione migliore. Il combustibile liquido può essere sotto forma di benzina senza piombo che puoi trovare in qualsiasi stazione di servizio, gas bianco pulito nei negozi di campeggio, cherosene o anche diesel.

Il gas bianco o nafta è una delle scelte migliori per il campeggio in condizioni estreme, ma non ci sono molte opzioni in uno stile di stufa da campeggio full-size. Inoltre, le stufe a combustibile liquido tendono a costare più dei sistemi a propano e non offrono alcun vantaggio in termini di prestazioni in condizioni miti.

Ma se ti accampi esclusivamente in inverno, una stufa a combustibile liquido sarà molto più affidabile di una che funziona a propano.

Combustione a legna per la stufa da campeggio

Un ultimo tipo di combustibile è quello che potresti già avere in campeggio: la legna. Le stufe a legna hanno guadagnato popolarità negli ultimi anni grazie alla loro convenienza: basta raccogliere ramoscelli e bastoncini al campo e si è pronti per iniziare a cucinare. Tuttavia, questi sistemi hanno un controllo della fiamma e del calore più limitato rispetto ad altri modelli, sono limitati durante i divieti di incendio e si basano su una risorsa che potrebbe non essere facilmente disponibile a seconda del terreno e del tempo.

Tutto sommato, raccomandiamo il propano per la stragrande maggioranza dei campeggiatori: è l’opzione di gran lunga più infallibile e affidabile, ma le alternative a combustibile liquido e legna possono essere valide a seconda di fattori come la temperatura e la posizione del campeggio.

10,10 €
10,49 €

5. Caratteristiche importanti: Resistenza al vento e controllo della cottura

Indipendentemente da dove sei in campeggio, il vento può essere un grande svantaggio. Se il tuo fornello non è protetto anche in una giornata moderatamente ventosa, sarà difficile ottenere una potenza costante per cucinare il cibo in modo uniforme ed efficiente (e le forti raffiche possono spegnere completamente la fiamma). Per aiutarvi, cercate stufe che siano dotate di schermi antivento lungo tre lati per proteggere il bruciatore. Detto questo, se la tua stufa ideale non è dotata di protezione integrata, è facile improvvisare una barriera di fortuna, o puoi acquistarne una separatamente (vedi i deflettori antivento da campeggio). Per essere sicuri, i paravento non sono una certezza – tutte le forti raffiche possono spesso frustare in modo imprevedibile in ogni direzione – ma combinati con il posizionamento del campo in una zona riparata, si dovrebbe essere in grado di ottenere una fiamma relativamente stabile.

Cottura a fuoco lento

Un’altra caratteristica importante da considerare è la capacità di cuocere a fuoco lento. Far bollire rapidamente l’acqua a fuoco alto è importante, ma la maggior parte dei pasti non vengono cucinati in questo modo. Per i cibi che richiedono un po’ più di finezza (pensa a salse e zuppe), vorrai assicurarti che la tua stufa abbia un efficace controllo della cottura a fuoco lento, o la capacità di fornire un calore uniforme e un controllo preciso della fiamma a un’impostazione bassa. Una buona prestazione di cottura a fuoco lento non è qualcosa che si trova su un foglio di specifiche, ma i modelli di fascia alta in genere si comportano meglio in queste condizioni. Avere un buon parabrezza aiuterà anche a mantenere la fiamma accesa se si sta eseguendo il calore a basso. Il risultato principale: se sei disposto a spendere di più, il tuo fornello da campeggio può funzionare quasi come il tuo piano di cottura a casa.

6. L’accensione a pulsante vale la pena?

Come si restringe la ricerca, si può iniziare a entrare in alcune delle caratteristiche in dettaglio come l’accensione a pulsante opzionale. La maggior parte dei modelli entry-level hanno accensione manuale, che richiede di accendere il gas e avvicinarsi abbastanza al bruciatore con un fiammifero o un accendino per la fiamma per catturare. Gli accenditori piezoelettrici, d’altra parte, usano l’accensione a pressione, permettendoti di accendere la tua stufa con la pressione di un pulsante (o la rotazione di una manopola) e tenere le mani fuori pericolo. Sembra tutto fantastico sulla carta, ma gli accenditori piezoelettrici hanno un costo aggiuntivo e possono fallire nel tempo (portiamo sempre con noi un set di scorta di accendini). Se stai valutando entrambe le opzioni, pensa se sei disposto a spendere di più per la comodità aggiunta.

7. Peso e dimensioni sono importanti per te?

Quando si campeggia in auto o anche in base camping, il peso e la massa contano molto meno di quando stiamo trasportando l’attrezzatura per chilometri a piedi. Detto questo, dovresti cercare un’unità che sia maneggevole da trasportare da e verso il campo e che si adatti anche alle tue preferenze di cottura. La decisione finale dipenderà da dove andrai in campeggio e dalle preferenze in termini di prestazioni e spazio.

9. Stufe da campeggio vs. stufe da zaino

Se possiedi già un fornello da campeggio o stai pensando di prenderne uno per usarlo sia per il campeggio che per il trekking, ci sono alcuni punti importanti da considerare. Rispetto ai modelli specifici per il campeggio, i fornelli da zaino sono meno stabili, molto più piccoli con un solo bruciatore, non cuociono a fuoco lento e sono progettati principalmente per bollire l’acqua (spesso in una piccola pentola o padella, ma niente di più). I fornelli da campeggio, come abbiamo accennato sopra, sono più pesanti, più grandi, più resistenti e spesso scomodi da trasportare, ma sono simili al tuo piano di cottura a casa e ti permettono di fare pasti più complicati. Per essere sicuri, i fornelli da zaino sono utili per rapidi viaggi in campeggio in auto con una o due persone, ma non offrono la stessa versatilità e limitano fortemente i tipi di alimenti che puoi cucinare.

Aspiracenere prezzo offerta Black Friday 2020
Mancata accensione stufa a pellet
All depr stufa a pellet

Acquista in altre sezioni del negozio

Recensioni
Dal
Prodotto
Stufa da campeggio
Voto
51star1star1star1star1star
Prodotto
Stufa da campeggio